paroladilaura

Just another WordPress.com site

L’amore delle fiabe vs realtà

Avete mai notato quanto sia facile l’amore nelle fiabe? E non parlo del contorno di guai che possono accadere, ma proprio del sentimento. L’amore  a prima vista esiste eccome in quel mondo, la nostra eroina incontra il bel principe, nenache il tempo di guardarsi negli occhi ed ecco l’amore che nasce e dura pure per sempre!Il principe magari ha solo sentito parlare di una donzella in difficoltà e già è innamorato di lei e la sposa pure. Fiabe appunto, perchè nella vita reale mica funziona così; nella realtà l’amore a prima vista magari ti capita quando stai al liceo e pensi che il ragazzo conosciuto sui banchi sarà l’uomo della tua vita, salvo ricrederti dopo anni di fidanzamento e lasciarlo, oppure all’università quando senti di poter dominare il mondo, salvo poi ricrederti un pochino.

Nella vita è tutto più complicato, trovare la persona giusta per noi è un’impresa titanica, il dubbio che mi sorge è se siamo noi che abbiamo complicato le cose. Appuntamenti su appuntamenti, critiche su tutto, aspettative esagerate quando in fondo per il cuore sarebbe tutto più facile: farfalle nello stomaco si può provare, no farfalle nello stomaco lasciare perdere.
Quante storie finite male si sarebbero potute evitare ascoltando il nostro istinto? E non parlo delle storie adolescenziali ma di quelle da adulti quando magari il rapporto ti porta a progetti seri e magari figli. Alzi la mano che non ha mai pensato notando un difetto dell’amato “si ma poi lo farò cambiare io”. Dlin dlon comunicazione di servizio: le persone non cambiano. Quante volte sentiamo di storie che finiscono dopo anni accompagnate da “lui è davvero cambiato”. Ma si cambia davvero? Dopo anni che si sta insieme cosa cambia? Magari a cambiare è solo la nostra percezione di chi abbiamo accanto, il povero xy è rimasto sempre uguale ma noi vorremmo che la magia dei primi appuntamenti durasse anni. La magia  svanisce, ma forse apprezzare la quotidianità renderebbe felici lo stesso; magari chi la quotidianità non l’ha anela ad essa ogni istante. Io ci credo poco al cambiamento, si cresce è vero e si matura, ma cambiare è un termine che secondo me é abusato. Secondo me sarebbe semplice ammettere che, a volte, l’amore finisce e punto. Non sempre ci sono vittime e carnefici e trovarle non renderà più facile la separazione. Stiamo tutte lì a leggere fiabe su fiabe, con questi principi che salvano sempre la povera ragazza e l’amano in eterno, la verità è che siamo state traviate. Io già la vedo mia figlia con gli occhi a cuoricino guardare i baci di cenerentola & co, ma se nella vita non succederà nulla di eclatante ma sarà solo una bellissima semplice vita lei come ci rimarrà?
Sognare è bello, ma ascoltare troppe fiabe nuoce alla salute amorosa.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

7 pensieri su “L’amore delle fiabe vs realtà

  1. Tutto giusto, però hai fatto caso che nel cartone di Cenerentola della Disney, quando lei entra nel salone sembra che stia cercando le lenti a contatto o comunque pare che non veda proprio nulla e il povero principe si avvicina perché si domanda se quella non sia un po' “cecata”? Insomma un salone con una corsia rosso fuoco alla fine del quale c'è il principe e lei sembra persa… Tutto questo per dire cosa: la vita è un po' così. Lasciamoci la capacità di sognare e lasciamolo ai nostri figli. Insegnamogli l'umiltà e l'ironia. Non tutto sarà perfetto, nell'amore come nel lavoro, nelle amicizie… ma comunque lasciamo loro le fiabe ;D!

  2. Ehm… mi rendo conto di essere stata molto fortunata ma io il colpo di fulmine l'ho vissuto e quest'anno festeggeremo il nostro decimo anniversario d'amore. Travagliato, sofferto, rincorso, desiderato, vissuto, come ogni amore. Non so se avevi letto la nostra storia, mi permetto di linkarla, perché qualcuno possa credere ancora nelle fiabe: http://www.vogliocredereneimieisogni.com/2011/07/la-mia-caccia-al-tesoro.html
    Non è mai stato facile, tuttora non è facile, perché la relazione va curata (in senso lato) ogni giorno, costantemente, come fosse una vita a se stante. Però esiste ed è possibile.

    Per quanto riguarda il cambiare… Io credo che la sostanza rimanga sempre la stessa. Si possono però smussare dei lati del carattere, anzi, è una cosa che va fatta, che la vita giorno dopo giorno fa, come le onde che modellano le rocce, proprio così.

  3. @Brunascripta
    Complimenti per la tua storia!!
    In generale concordo in pieno su ogni cosa che hai scritto!

    A Laura dico, invece, che sono assolutamente d'accordo quando dici che tendiamo a complicare le cose!!! Forse è questo un grande problema, che quando non abbiamo problemi teniamo a crearceli senza rendercene conto…

  4. ma io sono una grande sostenitrice delle fiabe eh!!il fatto è che le favole esagerano un pò ahahahah

  5. felice di sapere che il colpo di fulmine esiste!!appensa ho un secondo vengo a leggere la tua storia 🙂

  6. ecco esatto, quello che volevo dire che le fiabe moderne sono esattamente questo, vivere in maniera felice la nostra vita senza cercare la perfezione del racconto fiabesco

  7. Concordo ovviamente sulla magia delle favole, da custodire e trasmettere ai nostri figli, ma concordo anche e soprattutto sul sospetto nei confronti delle principesse disney (e non solo): modelli femminili totalmente dipendenti, molto anni 50. Ce ne fosse una che combatte per un'ideale o per costruire sè stessa.. Ho scoperto da poco trilly, sarà anche commerciale e poco tradizionale ma vivadio un'eroina che fa altro, e anche da sola, oltre che aspettare l'ammmore! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: