paroladilaura

Just another WordPress.com site

Archivio per la categoria “candelora”

Lanterne home made

In questi giorni di freddo glaciale abbiamo approfittato per fare dei lavoretti e uno di questi l’abbiamo fatto in occasione della candelora. Il 2 febbraio è il giorno in cui si benedicono le candele e con i bimbi abbiamo fatto dei portacandele con i vasetti di vetro e con quello che abbiamo trovato nello scatolone dei lavori. La risposta è si, per la gioia di mio marito, ho uno scatolone dove metto dentro tutto ciò che penso mi potrà servire per fare lavoretti in casa.

Abbiamo preso una candela e dei barattoli di vetro che nella loro vita precedente hanno ospitato tonni e marmellate, e con la colla vinilica ci abbiamo attaccato tovaglioli, pezzetti di carta e, con la colla a caldo, decorazioni varie. I bambini si sono divertiti un mondo ed io con loro perchè è sempre bello vederli divertirsi senza preocupparsi di sporcare.

questo è il risultato con la luce delle candele



l’ultimo a destra è stata fatta interamente da nana senior

 e visto che non ci facciamo mancare nulla abbiamo pure fatte le crepes di cui vi avevo parlato qui

Vi piacciono?

Annunci

Candelora 2012

“Quando vien la Candelora
 de l’inverno semo fora;
 ma se piove o tira il vento

 de l’inverno semo dentro.”

Oggi è il giorno della candelora, il giorno in cui si festeggia la presentazione di Gesù al tempio, e in questo giorno (da cui il nome) si benedicono le candele, simbolo di Cristo per “illuminare le genti. Noi nel pomeriggio faremo dei porta candele con dei vasetti di vetro e cercheremo di farli il più colorati possibile per riempire di colori queste grigie e freddissime giornate invernali.
Fino a poco tempo fa, conoscevo solo il vecchio detto legato a questo giorno, poi conoscendo, virtualmente, persone stupende e leggendo tradizioni diverse dalle mie, ho deciso di integrare nelle nostre vite tradizioni che mi sono piaciute.

Tre anni fa su uno dei blog che io amo di più, la casa nella prateria, Claudia mi ha fatto conoscere l’usanza francese di fare le crepes in questo giorno, e vi pare che una tradizione così buona non poteva subito essere fatta nostra?

Io per farle uso la sua ricetta che dovrebbe essere per una ventina di crepes:

500g di farina

250g di zucchero
3 uova
1 litro di latte
25g di burro
1 bustina di zucchero vanigliato
1 pizzico di sale

Farcitura a piacere.
Mescolate la farina, lo zucchero, lo zucchero vanigliato e il sale. Aggiungete le uova e incorporate, poco a poco, mezzo litro di latte. Lavorate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete il burro (fuso) e il resto del latte. Lasciate riposare un’ora. Fate cuocere a fuoco vivo sull’apposita padella, leggermente oleata, poi farcitele a piacere.

Pomeriggio a merenda ci riscalderemo mangiando crepes calde farcite con crema di nocciole e devo dire che è sempre bello trovare nuovi modi per festeggiare, in fondo basta così poco.
Buona Candelora a tutti!

Navigazione articolo