paroladilaura

Just another WordPress.com site

Archivio per la categoria “risparmio”

Risparmiamo con la spesa!

Stamattina sono andata al super per comprare 2 pacchi di farina e il latte e ne sono uscita con 2 buste, al che mi è sorto il dubbio che qualcosa non vada come dovrebbe. Tralasciando il fatto che avevo due minorenni nel carrello che mi hanno chiesto l’impossibile e quindi qualcosa è andata per loro, sono tornata a casa con roba non programmata ed ho pensato di mettere nero su bianco qualche regola da seguire:

  1. la prima è ecofriendly, portatevi la sporta da casa; io ormai ne ho un numero imprecisato e sono molto meglio di quelle in amido di mais che oltre a costare parecchio e non avere una grande resistenza, sono ricavate dal mais che è uno delle colture che impoverisce più il terreno;
  2. se avete intenzione di fare una spesa piccola, non prendete il carrello grande perchè tenderà a riempirsi anche senza la vostra volontà;
  3. anche se sembra ovvio, fare una lista di roba da comprare. Io non sempre la faccio e sono le volte che spendo di più;
  4. evitate di comprare ciò che avete davanti agli occhi, è la merce più venduta ma anche la più cara;
  5. utilizzate i prodotti alla spina, ove possibile; si risparmia in soldi e in plastica;
  6. quando scegliete un prodotto fatelo sempre in base al prezzo al kilogrammo perchè a volte il packaging inganna;
  7. sperimentare. A volte i prodotti senza marchio sono ottimi quindi prima di spendere cifre alte provate i cosiddetti sottomarca, a volte ci sono delle gradite sorprese;
  8. se potete frutta e verdura è meglio comprarla al mercato, oltre ad essere fresca e di zona costa meno rispetto al super;
  9. informatevi sulla presenza di gruppi d’acquisto nella vostra zona, ormai è una pratica molto diffusa e, oltre a comprare roba ottima (quasi sempre biologica), si incentiva la filiera corta e si aiutano i piccoli produttori. Questo il link dove trovare i gruppi a voi più vicini http://www.retegas.org/;
  10. programmare, programmare, programmare. Si evitano le corse all’ultimo minuto al super in cerca di idee per la cena. Basta organizzarsi e tutto è più gestibile.

Buona spesa!

Operazione svuota dispensa

Ieri mattina sono andata alla coop a fare la spesa e gli scaffali erano semi vuoti, non è che non si potesse comprare ma la scelta tra marche era limitata. Alla fine, essendo iscritta al gruppo ” mai spendere meno di 70 euro al super”, carica come un nomade del deserto del gobi e con un rene in meno lasciato in pagamento, sono tornata a casa e mi sono messa a sistemare la mia bella spesa. Ora direte giustamente voi “ma cosa importa a me di sapere cosa ha comprato?”, e infatti non elencherò i miei acquisti ma mi serviva per fare una riflessione.


Parte della dispensa



Sistemando la mia roba mi sono resa conto di quante cose ho che rimangono lì nel dimenticatoio senza che io le cucini. Devo ammettere che parte di quella roba non proviene dal mio carrello ma dal mio bravo papà, che mi fa arrivare a casa pacchi di leccornie dalla mia terra natia e, ammettiamolo, a volte esagera un pò nelle quantità. Ora se voi vedeste la mia dispensa vi rendereste conto che posso inviatare a mangiare una spaghettata tutti i lettori iscritti a questo blog senza prima passare da un supermercato! Ed io la pasta neanche la mangio!



Da brava desperate housewife ho deciso di iniziare l’operazione #svuotadispensa! Ogni giorno cercherò di consumare tutto quello che ho tra pensili, frigo e surgelatore e il resoconto giornaliero verrà pubblicato su fb e twitter…lo so, siete già eccitati all’idea di leggere quello che la mia fantasia sarà capace di creare.
Intanto oggi ho iniziato con il comprare le puntarelle per consumare delle acciughe che giacevano lì tra i ceci e i fagioli e con lo scongelare un pezzo di salmone. Vedremo alla fine quanta roba sarò capace di mangiare e, principalmente, far mangiare. E magari se sarò anche in grado di non ingrassare considerando la quantità di carboidrati presenti. Chi si unisce?

Navigazione articolo