paroladilaura

Just another WordPress.com site

Archivio per la categoria “scuola”

Ansia da scelta scuola

“Mamma l’anno prossimo vado in prima elementare?”
“si amore se mamma decide in quale scuola iscriverti”
“e verranno anche i miei compagni di asilo?”
“non lo so amore, per ora il tuo compagno di banco sarà la mia indecisione nello scegliere la scuola”

Nana senior l’anno prossimo andrà in prima elementare ed io sono notti che guardo il soffitto cercando di veder comparire come per magia la risposta ai miei dubbi. In questi momenti mi piacerebbe vivere in uno di quei villaggi sperduti, dove i bimbi per arrivare a scuola si devono arrampicare sulle mangrovie, dove l’ansia della scelta non esiste e tutti i bambini vanno alla scuola del villaggio senza porsi mille interrogativi.

La verità è che atttaverso uno di quei momenti in cui sento la responsabilità dell’essere madre, e non è che nelle altre decisioni non senta questo “peso” ma la scelta della scuola è la prima vera decisione che un genitore deve prendere. Sono giorni che io e Marito parliamo e parliamo e parliamo: quale dovrebbero essere i criteri per scegliere una buona scuola? Privata o statale? Seguire i compagni o scegliere la scuola di cui parlano meglio? E se non si dovesse trovare bene? Scuola piccola o scuola grande? Siamo ancora nella fase “consultazione mamme all’uscita di scuola” e fra un pò passeremo alla fase “chiamate continue tra mamme nel limbo delle scelta” e poi decideremo dove la nostra primogenità passerà i prossimi 5 anni.
Da brava figlia di insegnante elementare, sono convinta dell’importanza della scuola primaria e di quanto un’ottima preparazione di base possa fare la differenza in tutto il corso di studi e, se anche so che seguirò mia figlia nel suo percorso scolastico, credo che sia normale sentire il peso della scelta.
In fondo, qualsiasi scuola sceglieremo una cosa è certa: mia figlia sta crescendo e un pò mi mancherà. Ma se da una parte la mamma chiocchia che è in me è dispiaciuta, dall’altra la mamma funky è contenta di avere una piccola donna per casa a cui insegnare tante cose e magari ogni tanto trascorrere un pomeriggio da “femmine”.
Gli anni passano e i figli crescono ed io ho solo una certezza, i miei figli devono trovare qualcuno che li aiuti in matematica!

Annunci

Navigazione articolo